Gli Stati Uniti impongono nuove sanzioni all'industria siderurgica iraniana

È stato riferito che gli Stati Uniti hanno imposto nuove sanzioni a un produttore cinese di elettrodi di grafite e ad una serie di entità iraniane coinvolte nella produzione e vendita di acciaio in Iran.

La società cinese interessata è Kaifeng Pingmei New Carbon Material Technology Co., Ltd. La società è stata sanzionata perché ha consegnato "un totale di migliaia di tonnellate di ordini" alle società siderurgiche iraniane tra dicembre 2019 e giugno 2020.

Le società iraniane interessate includono Pasargad Steel Complex, che produce 1,5 milioni di tonnellate di billette all'anno, e Gilan Steel Complex Company, che ha una capacità di laminazione a caldo di 2,5 milioni di tonnellate e una capacità di laminazione a freddo di 500.000 tonnellate.

Le società interessate includono anche la Middle East Mines and Mineral Industries Development Holding Company, Sirjan Iranian Steel, Zarand Iranian Steel Company, Khazar Steel Co, Vian Steel Complex, South Rouhina Steel Complex, Yazd Industrial Constructional Steel Rolling Mill, West Alborz Steel Complex, Esfarayen Industrial Complex, Bonab Steel Industry Complex, Sirjan Iranian Steel e Zarand Iranian Steel Company.

Il segretario al Tesoro americano Steven Mnuchin ha dichiarato: “L'amministrazione Trump continua a lavorare per bloccare il flusso di entrate al regime iraniano, perché il regime sta ancora finanziando organizzazioni terroristiche, sostenendo regimi oppressivi e cercando di ottenere armi di distruzione di massa. . "

04 Dettagli della bobina in acciaio inossidabile (不锈钢 卷 细节)


Tempo post: Jan-07-2021